Araldica – Parte 1: Gli scudi

Avete presente tutta quella sfilza di abilità (quasi ogni gioco ne ha almeno una) che vi servono per sapere a quale casata/coorporazione/gilda/legione appartiene il simbolo che vi trovate davanti? Avete mai pensato di rendere più utili e interessanti quelle abilità? A me capitò di chiedere ad un bardo perché una certa gilda avesse quello stemma, ci mise mezz’ora a spiegarmi il perché di ogni elemento. Rimasi affascinata da quante informazioni potevano essere inserite (e quindi veicolate ai PG) in qualcosa che bene o male può capitare di ritrovarsi davanti in ogni ambientazione. Per mio piacere personale, quando devo creare un PNG o un PG nobile, invento anche unto stemma che sia in linea con la storia della famiglia: ad esempio lasciando il cervo a famiglie che hanno acquisito la nobiltà in terra straniera e le armi alle famiglie che hanno un’origine militare. Un discreto bardo potrebbe comprendere se una nobildonna è maritata o meno dal suo stemma, così come intuire se una famiglia ha acquistato maggior prestigio tramite un matrimonio. Il mio cervellino riguardo all’argomento rimugina spesso non tanto su come una certa informazione possa essere veicolata da uno stemma, quanto a quante informazioni ci possano essere in uno stemma araldico. Scriverò 4-5 articoli riguardo l’araldica, attingendo a tutte le informazioni che ho accumulato nel tempo, senza nessuna pretesa di essere esauriente o del tutto corretta forse, siete dunque invitati ad integrare e correggere (e domandare, se sarò in grado di aiutarvi lo farò molto volentieri). Cercherò di spiegare la funzione e il significato di ogni parte dello stemma. Vi fornirò anche del materiale (principalmente pennelli di Photoshop) che ho di volta in volta realizzato per poter creare rapidamente degli stemmi.

 

Iniziamo con gli scudi.

La scelta della forma dello scudo è abbastanza libera ed è influenzata principalmente dalla moda del periodo e del luogo o dal gusto del creatore.  Fanno eccezione gli scudi  “ovale” e “a losanga” usato principalmente dalle donne.

Senza titolo-1

Esistono oltre un centinaio di scudi, ma quelli dell’immagine sono i più comuni e sono

  1. francese antico
  2. sannitico o francese moderno
  3. svizzero
  4. polacco
  5. spagnolo o portoghese o fiammingo
  6. inglese
  7. banderese o da torneo
  8. ovale o ancile o delle dame
  9. italiano o a testa di cavallo
  10. a losanga o delle damigelle
  11. a tacca o tedesco

le varie posizioni all’interno dello scudo sono sono così indicate (nota: destra e sinistra potrebbero risultare invertite perché si riferiscono a chi teoricamente impugna lo scudo):

Senza titolo-2 Senza titolo-3

 

  1. Canton/angolo destro del capo
  2. Punto del capo
  3. Canton/angolo sinistro del capo
  4. Punto del fianco destro
  5. Centro
  6. Punto del fianco sinistro
  7. Canton/angolo destro della punta
  8. Punto della punta (o anche solo Punta, raramente Piede)
  9. Canton/angolo sinistro della punta

Le posizioni A e B sono dette rispettivamente “Punto d’onore” e “Ombellico).

Raramente (personalmente non ne ho trovato nessuno) sono occupate tutte le posizioni, di solito uno stemma ha uno, due o tre simboli. Quando il simbolo è uno solo si omette la posizione. Ad esempio la blasonatura (1) di questo stemma è D’azzurro al leone nero oppure D’azzurro al leone nero al centro.

d'azzurro al leone nero

 

Mentre la blasonatura di questo stemma è D’azzurro al leone nero con giglio d’oro in punto d’onore.

d'azzurro al leone nero col giglio nero in punto d'onore

Siete ora in grado di dire la blasonatura dello stemma del Regno di Francia introdotto da Luigi VII nel 1147

Stemma_regno_Francia

Ovvero: D’azzurro ai tre gigli d’oro.

 

 

 

(1)La blasonatura è la descrizione dello stemma.  La blasonatura era ciò che si scambiavano i vari araldi al fine di poter riprodurre uno stemma. Come venisse realizzato il leone nello stemma a livello “estetico” era irrilevante. Nota ho inserito solo gli elementi di cui abbiamo parlato fin’ora, più i colori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...