Calendario dell’Avvento IV – Mutant Chronicles

Io ho sempre odiato e sempre odierò i Mishima. Tutte quelle menata sull’onore e la dignità e poi si comportano come e peggio di tutti gli altri.

Meglio i Capitol a questo punto, la maggior parte di loro si accontenta di un po’ d’alcol a buon mercato per diventare amici, gli importa poco se tuo nonno andava a bagasce.

Almeno tra noi truppaglia è così, ai piani alti magari non sopporterei nemmeno loro.

Persinio Micael con tutti quei suoi strani aggeggi alla fine si è rivelato simpatico e pure utile quando ci eravamo persi nelle giungle venusiane e venne fuori che aveva un radar in un occhio e un GPS nell’altro. Frega cazzi se è eretico o meno, finché mi salva le chiappe può pregare anche il male incarnato in persona.

Invece il capo mi manda in missione col chirurgo dagli occhi a mandorla il cui unico lato positivo e il lato posteriore. Saprà pure ricucirmi dopo che mi sarò beccato una pallottola per la missione, ma al momento non so dove sia e io sono dietro le sbarre guardato a vista.

Sento una raffica nella stanza accanto, la peggior operazione di infiltrazione di sempre! Il mio carceriere va a vedere cosa sia accadendo ma appena apre la porta qualcosa lo taglia in due.

Lei è lì, con un MP103 in una mano e una katana nell’altra.

Io amo questa donna.

Annunci

Un pensiero su “Calendario dell’Avvento IV – Mutant Chronicles

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...